Aciclovir e stick labiale per un’azione tempestiva in caso di herpes labiale

Aciclinlabiale matita cutanea è il trattamento topico che, grazie alla pratica formulazione in stick, facilita l’applicazione tempestiva del principio attivo antivirale già dalla comparsa dei primi sintomi, e rappresenta quindi un valido alleato contro l’infezione da herpes labiale.

Aciclovir

Aciclovir: un principio attivo antivirale adatto nella riduzione dei sintomi.

Per contrastare l’infezione, si può ricorrere all’aciclovir, un principio attivo antivirale specifico.

L’aciclovir agisce inibendo la replicazione del virus dell’Herpes simplex di tipo 1 (HSV-1) ed è uno tra i principi attivi antivirali più utilizzati nel trattamento dell’herpes labiale.

L’applicazione tempestiva favorisce la massima efficacia di questo principio attivo anticipando il progredire dei primi sintomi visibili, come le eruzioni cutanee (rossore e gonfiore) e successivamente di quelli più conclamati (formazione di vescicole), diretti responsabili delle lesioni labiali.

Per ridurre la probabilità che si formino le fastidiose lesioni labiali, è importante agire prima che il virus abbia concluso il suo processo di duplicazione, sia cioè arrivato fino alle labbra e abbia dato inizio alla fase conclamata dell’infezione.

Stick labiale

Formulazione in stick: praticità d’uso e facilità di applicazione

Trasparenza, comodità e igiene sono le parole chiave che contraddistinguono Aciclinlabiale matita cutanea.

È trasparente: dopo l’applicazione non lascia tracce rispetto alle antiestetiche creme o pomate, visibili sulle labbra una volta stese con il dito.

È igienico: si applica solo sulla parte interessata dall’infezione senza utilizzare il contatto con le mani, evitando il rischio di diffondere l’infezione in altri punti del viso o del corpo.

È comodo: favorisce l’applicazione di un’adeguata quantità di prodotto ogni volta che serve; grazie alla confezione rigida e indeformabile, può essere portato sempre con sé in borsa o in tasca senza preoccuparsi di sporcarsi.

Aciclinlabiale matita cutanea, oltre al principio attivo antivirale, contiene lo 0,2% di acido ialuronico che contribuisce a mantenere l’elasticità della pelle e ne favorisce la rigenerazione nella fase risolutiva dell’infezione.

Come si usa

Modalità d’uso: semplici regole per combattere l’infezione

Aciclinlabiale matita cutanea deve essere applicato direttamente sulla parte colpita evitando il contatto con le mani. È raccomandabile evitare di toccare o sfregare la zona infetta con le mani, per evitarne il peggioramento.

Per ottenere risultati ottimali, è raccomandabile applicare Aciclinlabiale matita cutanea 5 volte al giorno ad intervalli di circa 4 ore nell’arco delle ore diurne, per almeno 5 giorni consecutivi.

Nei casi più ostinati, il trattamento può essere continuato per ulteriori 5 giorni, senza tuttavia superare un massimo di 10 giorni di trattamento, oltre i quali é necessario rivolgersi al proprio medico.

Avvertenze

Il medicinale, una volta aperto, deve essere utilizzato da una sola persona per tutta la durata della vita del medicinale stesso e non deve essere mai condiviso con altre persone. Dopo aver applicato il medicinale, non toccare con le dita altre parti del corpo, soprattutto gli occhi, prima di aver lavato le mani.

NOTA
Il virus per sopravvivere necessita di essere all’interno di una cellula che gli garantisca l’energia necessaria per sopravvivere; sullo stick della matita cutanea il virus non può sopravvivere.