Impara a leggere il labiale:
un’arma per combattere l’infezione

Chi è abituato a soffrire di herpes labiale, sa riconoscere chiaramente le sensazioni sulle labbra prima dell’esplosione delle lesioni vere e proprie.

Ogni individuo soggetto a recidive arriva a comprendere esattamente i segnali con cui il virus si presenta a scatenare il suo attacco. All’inizio compare una sensazione di formicolio, poi arriva il prurito che di solito è localizzato sul bordo delle labbra o in prossimità degli angoli della bocca.

Dopo il prurito compaiono puntualmente le classiche bollicine piene di liquido che a poco a poco si seccheranno e si trasformeranno nelle antiestetiche crosticine.

Intervenire tempestivamente con un TRATTAMENTO TOPICO specifico a base di principi attivi antivirali contribuisce a inibire precocemente la replicazione del virus e quindi riduce la probabilità che si formino le fastidiose lesioni labiali.

Scopri Aciclinlabiale matita cutanea

Il Virus

L’herpes labiale è un’infezione che si manifesta sulle labbra ed è causata dall’herpes simplex virus di tipo I (HSV-1).

L’herpes labiale è un’infezione che si manifesta sulle labbra ed è causata dall’herpes simplex virus di tipo I (HSV-1).

La prima infezione, cioè la prima volta che si entra in contatto con il virus, avviene quasi sempre da bambini. Questo episodio può essere del tutto asintomatico o nella maggior parte dei casi si manifesta con una gengivostomatite, un’infezione della bocca e delle gengive caratterizzata dalla presenza di piccole vescicole e generalmente accompagnata da febbre.

Anche a guarigione avvenuta, il virus non scompare dall’organismo: l’HSV-1 è in grado di infilarsi in un nervo spinale, risalirlo fino alla radice e annidarsi all’interno di strutture chiamate “gangli”, dove diventa invisibile al sistema immunitario e quindi non può essere debellato.

Ecco perché l’infezione da herpes labiale torna periodicamente a manifestarsi sulle labbra: in realtà il virus non se n’è mai andato dal nostro organismo.

Può rimanere allo stato latente anche per diversi anni, ma è sempre pronto a scatenarsi, per esempio in caso di stress psicofisico, infezioni, radiazioni solari, squilibri alimentari, ciclo mestruale, gravidanza, trattamenti farmacologici, traumi e in generale quando le difese immunitarie si abbassano.

Le fasi dell'infezione

Ogni volta, la riattivazione dell’infezione segue le stesse fasi.

Ogni volta, la riattivazione dell’infezione segue le stesse fasi: la fase iniziale, nelle prime 14 ore, in cui il virus si manifesta con la comparsa dei sintomi premonitori (prurito, pizzicore e rossore), seguita dalla fase conclamata dell’infezione caratterizzata dalla comparsa delle fastidiose e antiestetiche lesioni labiali.

I sintomi, soprattutto quelli premonitori, sono soggettivi, tanto che ogni soggetto colpito arriva a “riconoscere” le modalità di presentazione del “suo” virus: alcuni, nell’area dove poi compariranno le lesioni labiali vere e proprie, percepiscono un prurito altrimenti inspiegabile, altri invece riferiscono una sensazione di bruciore localizzato come se ci fossero tanti spilli che pungono nello stesso istante.

In generale questi campanelli d’allarme si manifestano da sei a dodici ore prima della comparsa dell’eritema, cioè dell’arrossamento in quella zona delle labbra dove si formeranno le lesioni sottoforma di bollicine prima, seguite da crosticine.

Per arrivare ad una completa guarigione, che coincide con la caduta delle crosticine, dovranno passare diversi giorni (da 7 a 10).

I soggetti colpiti

Dal virus dell’HSV-1, sono davvero rare le persone che riescono a sfuggire.

Dal virus dell’HSV-1, sono davvero rare le persone che riescono a sfuggire.

Le statistiche riportano che almeno quattro persone su cinque hanno nel sangue anticorpi contro questo virus. Questo significa che, magari in forma del tutto silente, l’hanno incontrato almeno una volta nella vita. Ma solo in una parte di questi individui (15-20%) si manifestano le lesioni labiale vere e proprie, segnale di una recidiva (ogni volta che compare un‘infezione).

Gli italiani che soffrono di herpes labiale sono almeno dieci milioni. Di solito, il problema si ripresenta 2-3 volte all’anno ma una parte della popolazione è soggetta a frequenti recidive (fino anche a 10-12 episodi l’anno).